• 333.5225704
  • mariarosa.gavardi@libero.it

Archivio dei tag sportivo

POSTUROLOGIA, MEDITAZIONE, YOGA, MINDFULNESS e M.A.L.O.®: COSA LI UNISCE??

Definiamo brevemente questi termini:

POSTUROLOGIA: branca della Medicina; è interdisciplinare e si occupa dell’Essere Umano nel suo insieme ( quindi non solo muscoli e scheletro, ma anche organi interni, masticazione, occhi, emozioni etc) con l’obiettivo di preservare e mantenere uno stato di Salute ideale per una Vita senza dolori.

MEDITAZIONE: pratica antica, ma tanto moderna, in cui l’intento del praticante è quello di raggiungere uno stato di percezione tale, da poter assaporare la vita nella sua vera essenza, distaccandosi da schemi e dipendenze, anche di pensiero, che limitano la nostra efficienza e minano la nostra salute.

YOGA: nella terminologia delle religioni originarie dell’India si indicano le pratiche ascetiche e meditative. Lo Yoga è stato principalmente inteso come mezzo di realizzazione e salvezza spirituale, quindi variamente interpretato e disciplinato a seconda della scuola. Il tutto avviene attraverso la disciplina del corpo e non solo, ciò a cui ora mi riferisco e proprio questo primo aspetto corporeo, tralasciando il risvolto religioso, di cui lascio ad ognuno di noi la propria scelta.

MINDFULNESS: nuova disciplina dove l’osservazione dei movimenti del corpo e dei pensieri della nostra mente, senza giudizio è l’elemento cardine , in cui quindi, semplicemente si presta attenzione a ciò che accade, proprio nel momento in cui accade, senza desiderare che sia differente!

M.A.L.O.: riprogrammazione Neuro-Muscolo-Scheletrica (N.M.S.).

Come? Grazie alla consapevolezza corporea e mentale che integra i tre sistemi di cui sopra (NMS) ! Esplorare il proprio modo di muoversi, è la scelta di lavoro dello studio Mettiamoci in bolla che, con le lezioni m.al.o.® (Movimenti Armonici Lenti Organizzanti), propone la via più facile di accesso alla conoscenza di se stessi, senza trascurare altri aspetti fondamentali della persona: le sensazioni, i pensieri e le emozioni.

La sperimentazione pratica è la strada più semplice per poter realizzare ciò che “potrebbe” sembrare possibile, vivere in Salute, che spesso pensiamo sia impossibile, rendendolo POSSIBILE proprio grazie alla PRATICA!

Possiamo dire che se la mente è l’attività del cervello, il pensiero ne è il suo movimento. Dunque esso (il pensiero) può essere osservato, proprio come si osserva un movimento del corpo ed anzi, è possibile osservarlo, proprio GRAZIE al movimento, lento e attento del corpo. Ogni pensiero, ogni emozione e ogni movimento creano e lasciano tracce nel nostro cervello; e se da sempre le pratiche di meditazione l’hanno tenuto in considerazione, ora le neuroscienze ce lo hanno confermato: MUOVERSI CON CONSAPEVOLEZZA è UNA PRATICA MEDITATIVA EFFICACE.

Cos’hanno allora in comune la Posturologia, la Meditazione, lo Yoga, la Mindfulness e lezioni m.a.l.o ,?

 Propongono tutti un ascolto di sé oggettivo e SENZA giudizio:

– la Posturologia si occupa di migliorare lo stato di Salute partendo dallo studio scientifico del nostro corpo, riportando alla fisiologia le funzioni che dovessero essersene allontanate causando disagi e dolori;

– la Meditazione Buddista (Vipassana) parte proprio dall’osservazione del corpo e del respiro;

– lo Yoga come avete letto si occupa di disciplinare il corpo per raggiungere la possibilità di gestire i propri sensi per evolversi e non di esserne schiavi;

– la Mindfulness utilizza alcuni principi della meditazione escludendone l’aspetto di pratica religiosa ed anch’essa usa il corpo come via d’accesso;

– le lezioni m.a.l.o.® partono dall’osservazione del corpo in movimento e dall’osservazione del respiro, agendo ed educando l’allievo all’integrazione, unione, connessione di tre sistemi: Neurologico-Muscolare-Scheletrico.

Le lezioni che propongo sono condotte nel rispetto della fisiologia delle funzioni motorie e nella conoscenza di come funziona la mente, con enormi vantaggi sia fisici che emotivi, anche sul Sistema Nervoso e sull’immagine di sé, grazie al movimento.

Tutto questo porterà a calmare le tensioni del corpo con effetti evidenti e duraturi sull’assetto posturale e quindi sul mantenimento di uno stato di Salute Muscolo-Scheletrica ottimale; nello stesso tempo, il controllo dei pensieri verrà migliorato, raggiungendo uno stato di Calma e Pace Interiore, obiettivo sia della meditazione che della mindfulness ed anch’esso tanto desiderato ai giorni nostri.

Per concludere il mio obiettivo è molto semplice: orientarsi verso la Consapevolezza Corporea per maturare, per crescere, per essere in relazione col mondo in maniera più soddisfacente, per cambiare senza doversi adattare a modelli e schemi esterni, ma essendo semplicemente se stessi.

 

 Mariarosa Malo Gavardi

 Chinesiologa, Posturologa, Massofisioterapista,

Esperta in:

Tecniche di Rilassamento e Respirazione

Tecniche di Recupero Energetico

Educazione Alimentare

Appassionata di Suono 

PROTRUSIONI, ERNIE E STRATEGIE VINCENTI

Eccomi a scrivervi su un’ argomento “di moda” (purtroppo).

Intanto una breve premessa anatomica molto molto semplificata: la nostra colonna vertebrale è composta da più unità funzionali formate da corpo vertebrale-disco vertebrale-corpo vertebrale (vedi immagine, il disco è di color azzurrino)

La differenza tra 1 Protrusione ed 2 Ernia:

1- la prima è una leggera fuoriuscita del materiale discale dalla sede (un po’ come la maionese che esce dal panino) con o senza compromissione o schiacciamento delle radici nervose;

2- la seconda è una netta fuoriuscita del disco vertebrale anche qui con o senza compromissione delle radici nervose (la maionese esce ma non ti scende sulla mano nel primo caso e nel secondo esce e cade addirittura – ernia espulsa -)

Ho cercato di essere il più semplice e chiara possibile, perdonate il paragone culinario, ma sono certa che vi farà comprendere la situazione.

La formazione delle protrusioni e/o ernie, può essere collegata ad un incidente che abbia coinvolto la zona in questione, quindi un trauma diretto, ma può anche essere dovuto ad altri motivi che andremo a ricercare insieme durante le sedute.

Comunque sia, trauma diretto o indiretto, la dinamica è questa:

i corpi vertebrali si avvicinano tra loro a causa di un motivo ben preciso: i muscoli, che guidano il movimento, “accorciandosi” più del necessario si fissano in una posizione tecnicamente definita RETRAZIONE.

 

Ma perchè i muscoli si accorciano e si retraggono???

 

Per svariati motivi: lavoro, tensione, preoccupazioni, stress, ansia, paure, eccesso di sport senza rilassamento, mancanza di movimento, disbiosi intestinali etc… ed arriviamo così, dapprima all’avvicinamento dei capi articolari, fino poi, se non cambiamo qualcosa nel nostro stile di vita, allo schiacciamento più o meno grave del disco.

La mia proposta è quella di iniziare un percorso di Rieducazione e Riequilibrio della Postura affinché l’organizzazione del Sistema Tonico Posturale venga riprogrammata al meglio, togliendo le tensioni muscolari che hanno causato la Protrusione o Ernia.

Anche nel caso vi sia successo un incidente nella zona interessata una riorganizzazione post-traumatica è fondamentale!

Ricordo inoltre che spesso il nostro corpo arriva ad avere un problema alla colonna vertebrale non per un trauma diretto, ma per un trauma occorso anche molti anni prima in un altro distretto (caviglia, ginocchio etc.) che spesso è la causa del disagio odierno alla schiena.

 

Lo Studio Gavardi propone:

– CORSI collettivi a piccoli gruppi (max 10 allievi) di Riequilibrio Posturale Integrale da ottobre a giugno;

– TRATTAMENTI individuali tutto l’anno;

– CONZULENZE via SKYPE con pratiche di Riequilibrio Posturale Integrale tutto l’anno.

 

Vi consiglio un video, che trovate sul canale youtube (Mariarosa Gavardi, di una mia conferenza: “VIVERE SENZA MAL DI SCHIENA” per un approfondimento!

Mariarosa Gavardi

Chinesiologa Posturologa Massofisioterapista Esperta in Alimentazione